Iper indipendenza

6 Ottobre 2020

safes_admin

News

0

Realizzati a metà

L’indipendenza come traguardo di vita, come forza è un coronamento di sogni e voglia di essere nel mondo affrancandoci da ciò che ci lega.

“Guarda Egidio quanto è indipendente, non ha bisogno che nessuno lo aiuti finanziariamente o emotivamente. Ha risolto tutto da solo.”

Guardando dall’esterno si può percepire l’idea di un uomo realizzato, al di là delle sue pazzie e relazioni dipendenti, in effetti è una tappa importante, ma quando diventa parte dell’intimo meccanismo di sopravvivenza, allora possiamo essere in presenza di un grave problema, il sogno di un mondo attualizzato che in realtà è ancora sui suoi primi passi. Un viaggio mai realmente compiuto.

Valore

L’indipendenza come valore assoluto può insinuare l’idea, se non il postulato che non si ha mai bisogno di nessun altro che non di se stessi, che si possa fare tutto da soli camminando in questo mondo senza l’aiuto di nessun altro. L’indipendenza è ottima in misura sana, ma può essere dannosa quando una persona diventa così indipendente da non riuscire a chiedere aiuto quando ne ha veramente bisogno. Quando perde la capacità di trovare negli occhi di chi lo guarda negli occhi un pezzo di sè. Questa indipendenza estrema diventa un iper indipendenza.

Read More –>

Dott. Egidio Francesco Cipriano
Psicologo – Informatico

Post by safes_admin