Obiettivo del corso

Il corso intende far acquisire conoscenze teoriche e pratiche per gli operatori del settore giuridico, criminologico e penitenziario promuovendo una riflessione scientifica sul tema dell’esecuzione penale
attraverso un approccio interdisciplinare che si sviluppa attraverso diversi settori.
Ampio spazio verrà dedicato al delicato ruolo svolto dal professionista all’interno del sistema carcerario: difatti l’obiettivo è quello di formare esperti in grado di lavorare nell’ambito del sistema penitenziario con professionalità, attraverso l’acquisizione delle competenze tecniche specialistiche accompagnate da un adeguato bagaglio culturale relativo ai temi del mondo carcerario.
Gli argomenti trattati e sviluppati consentiranno, pertanto, di acquisire una conoscenza completa ed approfondita dell’ambito carcerario e della funzione della pena in Italia con particolare riferimento agli
aspetti legati alle peculiarità della criminologia in ambito penitenziario senza tralasciare gli aspetti storici legati alla pena ed alla funzione della giustizia.

PROGRAMMA

  • Modulo di Criminologia
    • La criminologia: oggetto di studio ed evoluzione
    • La criminologia come scienza eziologica: le teorie causali
    • La prospettiva neuroscientifica
    • Il sovraffollamento penitenziario e la politica criminale
    • Criminalità e detenzione degli stranieri in Italia
    • Criminalità e detenzione femminile
    • La giustizia riparativa e la mediazione penalea
    • La valutazione del rischio di recidiv
  • Modulo Diritto Penale
    • Introduzione al diritto penale
    • I principi del diritto penale
    • Il principio di legalità, i corollari del principio di legalità (lariserva di legge in senso formale; la riserva di legge in senso sostanziale, il principio di tassatività e il divieto di analogia)
    • L’interpretazione
    • La legge penale nel tempo
    • La legge penale nello spazio
    • L’offensività. Principio, categoria dogmatica, criterio politico-criminale e interpretativo. Forme del fatto tipico (reato di lesione e di pericolo). Oggetto di tutela e bene giuridico
    • Il principio di personalità della responsabilità penale. La responsabilità per fatto umano, proprio e colpevole. La responsabilità personale umana e il problema della natura della responsabilità da reato
      delle persone giuridiche. Il divieto di responsabilità per fatto altrui e della responsabilità oggettiva
    • Le sanzioni. Funzioni e principi della pena
    • La disciplina delle pene (la commisurazione in particolare)
    • Misure alternative alla detenzione e misure sostitutive delle pene brevi
    • Misure di sicurezza e misure di prevenzione
  • Modulo di Storia del Diritto della Giustizia penale (Prof. S. Vinci – Avv. I. D’Addario)
    • L’età medievale
    • L’età moderna
    • L’età contemporanea 1
    • L’età contemporanea 2
  • Modulo di Procedura Penale
    • La sospensione del processo con messa alla prova dell’imputato adulto e dell’imputato minorenne: il ruolo centrale dell’ufficio di esecuzione penale esterna e dell’ufficio servizio sociale minorenni.
    • Principi costituzionali e normativa penitenziaria: la magistratura di sorveglianza e i soggetti dell’amministrazione penitenziaria. La tutela dell’ordine e della sicurezza
    • La riforma penitenziaria del 2018 e il trattamento dei detenuti adulti
    • La riforma dell’ordinamento penitenziario minorile del 2018: l’esecuzione delle pene e delle misure penali di comunita’.
  • Modulo di Psicologia Penitenziaria
ALTRI MASTER
TUTTI
(
)
Master
(
)
Corsi
(
)
Certificazioni
(
)