Descrizione

La Medicina degli Stili di vita è una nuova branca della scienza medica che orienta i propri studi sui corretti stili di vita come determinanti della salute. L’Organizzazione Mondiale della Sanità nell’estrinsecare il nuovo concetto di salute non solo come assenza di malattia ma come raggiungimento del benessere psicofisico mentale e sociale, ha attribuito agli stili di vita un indice del 50% sui fattori di rischio che causano l’insorgenza delle malattie.
Il benessere incide significativamente sulla qualità della vita di ciascun individuo ed interviene in tutte quelle aree dell’attività dell’uomo in maniera integrata.
Uno stato di benessere psicofisico garantisce una buona qualità della vita nelle attività lavorative con maggiore produttività, un miglioramento dei rapporti interpersonali e dell’intera compagine sociale oltre che pesare meno sul bilancio dello stato con la riduzione del ricorso alle prestazioni sanitarie. Tutto ciò rende necessario un’adeguata informazione a tutti i livelli direzionali e decisionali di come sia possibile recuperare attraverso gli stili di vita il benessere sociale.
In collaborazione con il Lions Club International, condividendo le finalità etiche, il Master rappresenta un punto di incontro con la società civile dove l’Università si pone come formatore delle buone pratiche nel rispetto dei principi etici per il benessere sociale.

A chi è rivolto il Master

Le finalità del master si esplicano nello sviluppo di competenze utili a neo-laureati, professionisti e operatori dell’ambito socio- sanitario.
Il settore occupazionale di riferimento è ben definito: quello inerente la prevenzione delle malattie non trasmissibili prima causa di mortalità nel mondo e nel nostro Paese.

PROGRAMMA

Per facilitare l’orientamento didattico e l’apprendimento il Master sarà suddiviso in moduli didattici che spaziano in diversi settori:
• Area della Prevenzione Sanitaria;
• Area Economico – Produttiva;
• Area Ecologico – Ambientale;
• Area del Benessere sociale e del Welfare;
• Area dell’Etica Legislativa del Lifestyle

Obiettivi

Obiettivo principale del Master è formare figure professionali dotate delle competenze tecnico-scientifiche necessarie alla valutazione dei rischi nel campo della salute con particolare riferimento alle malattie non trasmissibili (NTD) e successivi interventi atti a diminuire tale rischio mediante adeguati miglioramenti degli stili di vita.
Formare addetti alla prevenzione e al benessere in grado di progettare, realizzare e valutare una serie di interventi di “educazione sanitaria”, seguendo l’ottica della promozione della salute nelle strutture sociali, aziendali e nell’area produttiva.
Con la formazione manageriale e la sostenibilità aziendale si potrà certificare le aziende ed altre attività produttive come #lifestyle per garantire una eccellenza nel lavoro nel rispetto del benessere sociale.

Competenze

Al termine del Master gli studenti saranno in grado di:
1. Organizzare e coordinare servizi di emergenza e urgenza;
2. Riconoscere e gestire le emergenze e le urgenze in ambito ospedaliero ed extraospedaliero;
3. Classificare e trattare i diversi gradi di ustione;
4. Intraprendere azioni infermieristiche in situazioni di urgenza ed emergenza dei vari sistemi (respiratorio, cardiovascolare, nervoso, ecc.);
5. Mettere in pratica le proprie competenze attraverso esperienze reali mediante l’applicazione di procedure, tecniche diagnostiche e terapeutiche.

Sbocchi professionali

Gli sbocchi professionali sono molteplici:
A. lo sviluppo di una professionalità basata su strumenti operativi
sempre più centrali nella politica sanitaria italiana. Tale ambito
professionale apre inoltre la possibilità di collegarsi alla rete
europea dell’Health Promotion nonché al progetto delle WHO “25 by 25” in
ambito più specificatamente cardiologico, in modo da potersi proporre in
qualità di progettista ed esperto di promozione della salute.

B. Il perfezionamento di una identità professionale è certamente
spendibile nell’ambito della consulenza socio-sanitaria per enti ed
aziende volta alla progettazione, implementazione e valutazione di
interventi e campagne di sensibilizzazione verso l’adozione di stili di
vita salutari.

C. La professionalità acquisita apre sbocchi innovativi e necessari di
consulenza mirata a strutture ospedaliere e/o universitarie
cardiologiche e oncologiche che tipicamente sentono l’esigenza ma che
non hanno il tempo e le competenze per implementare programmi adeguati
di prevenzione.
D. Per educatori, insegnanti, infermieri professionali l’ampliamento
delle competenze di base attraverso l’acquisizione di tecniche e
metodologie alla base del master che permette lo sviluppo di una nuova
cultura di intervento in educazione sanitaria ed una innovativa forma di
gestione orientamento dei servizi.

ALTRI MASTER
TUTTI
(
)
Master
(
)
Corsi
(
)
Certificazioni
(
)